News dal futuro #146

Lo spazio dei curiosi di futuro

Criopreservazione vs brain download

S.7 Ep.146 – The Future Of – Criopreservazione vs brain download

In questo episodio

News dal futuro: testi scritti con GPT-3, proteine dagli insetti, inciampi nel metaverso, podcast interamente fatti dall’intelligenza artificiale, rischio di spillover virali dai ghiacci.

Criopreservazione vs brain download: dal pioniere James Bedford ad oggi la criopreservazione di corpi e cervelli ha fatto passi da gigante. Lo scopo è semplice, rivitalizzare in futuro i “pazienti”, quando la medicina e la scienza consentiranno di curare i mali che li hanno afflitti oggi. Ma è utile portarsi dietro il corpo quando la nostra coscienza potrà essere scaricata in un computer? Ed è vero che un algoritmo ci ridarà vita, come se fossimo il chatbot conversazionale di noi stessi? E più che altro… ma quanto siamo davvero vicini a questi progressi?
La corsa all’immortalità assume nuove forme, anche piuttosto costose. Vediamo cosa ha in serbo il futuro per noi (spoiler: poco, a meno che non abbiate un ego ipersviluppato ed un conto in banca sostanzioso).

APPROFONDIMENTI

‘Our patients aren’t dead’: Look inside the US cryogenic freezing lab | Metro News

Winter is coming: the future of cryopreservation | BMC Biology | Full Text (biomedcentral.com)

Here’s How Far Cryonic Preservation Has Come in the 50 Years Since ‘Bedford Day’ (nbcnews.com)

Bioethicists must rethink the concept of death: the idea of brain death is not appropriate for cryopreservation – PMC (nih.gov)

Downloading Consciousness (stanford.edu)

When will I be able to upload my brain to a computer? (theconversation.com)

Microsoft patent would reincarnate dead relatives as chatbots – The Washington Post

NEWSLETTER

Subscribe to our newsletter!

 

× Whatsapp